Tokyo 2020: Argento e Bronzo per i siciliani

Tre argenti e due bronzi. Si chiude con un bottino di cinque medaglie l’avventura dell’Italia della scherma all’Olimpiade di Tokyo 2020. Di queste cinque medaglie due hanno la partecipazione di atleti siciliani. 

A salire sul podio infatti sono stati il fiorettista Daniele Garozzo, vincitore della medaglia d’argento nel fioretto individuale e le spadiste Rossella Fiamingo e Alberta Santuccio che hanno conquistato il bronzo nella prova a squadre. 

Il fiorettista di Acireale, campione olimpico di Rio 2016, ha sfiorato uno storico bis arrendendosi soltanto al portacolori di Hong Kong Cheung Ka Long nell’assalto per l’oro. 

Le spadiste Fiamingo e Santuccio, insieme alle compagne di squadra Isola e Navarria, hanno vinto l’assalto per il bronzo sulla Cina, riportando l’Italia di spada femminile sul podio dopo 25 anni. 
Il viaggio della scherma italiana verso Parigi 2024 è già cominciato e la Sicilia sarà ancora protagonista.