Si riunito domenica 1 agosto il Consiglio Regionale

 
 
Si è riunito, domenica 1 Agosto presso la sede istituzionale di Via Delle Terme in Acireale, il Comitato Regionale Sicilia. E’ stata l’occasione per fare un bilancio consuntivo della stagione 2009/2010, ma anche per programmare in vista dell’inizio della prossima.
Numerosi i punti all’ordine del giorno, queste alcune delle delibere:
 
  1. Analizzato l’andamento della stagione agonistica 2009/2010, appurata la continua crescita organizzativa della stagione appena conclusa, si è però notata, in alcuni casi, una flessione dei C.O.L. nel fornire supporto ai Tecnici delle armi per l’allestimento del campo gara ed alla direzione di torneo per garantire un servizio d’ordine adeguato, si è proceduto pertanto all’aggiornamento del disciplinare di organizzazione;
  2. Iscrizioni on line per le prove regionali: su disposizione della F.I.S. il Comitato ha confermato l’intenzione a procedere al pagamento delle quote di iscrizione alle prove regionali on line (uniformandosi alle gare nazionali). Considerati i tempi tecnici necessari (soprattutto bancari) si è deliberato l’obiettivo di iniziare il pagamento on line e pre-compilazione dei gironi solo a partire da Gennaio 2011 (II prova G.P.G.);
  3. Compilato il Calendario gare regionale 2010/2011, dopo aver contattato i C.O.L. assegnatari delle gare, su questo sito sarà pubblicato il calendario gare.
  4. Con l’obiettivo di far crescere il movimento arbitrale siciliano saranno coinvolte le società per individuare atleti interessati ad intraprendere la carriera arbitrale, sarà organizzato un corso di formazione per aspiranti arbitri;
  5. Formazione: ad ottobre 2010 sarà organizzato un corso di formazione per Tecnici delle Armi, a settembre i dettagli su questo sito;
  6. Sul Progetto SiciliaScherma 2009/2011, constatata l’ottima riuscita dei Campionati Italiani di Siracusa 2010, si inizia a intraprendere il percorso che condurrà ai Mondiali di Catania 2011. Una delle iniziative che coinvolgerà le società siciliane, è la possibilità di poter accogliere le delegazioni straniere (particolarmente distanti) che nel settembre 2011 anticiperanno l’arrivo in Italia per preparare il mondiale. Da fine anno 2010 sarà operativo uno staff presso la segreteria del Comitato Organizzatore dei Mondiali che, in collaborazione con le società disponibili, organizzerà il tutto;