Emanuele Bucca promosso arbitro Internazionale

 

Continua crescita per il movimento schermistico siciliano, anche per il Gruppo Schermistico Arbitrale, è questo quanto emerso dall’incontro dello scorso 16 gennaio tra Comitato Regionale Sicilia e la classe arbitrale isolana.
Crescita suggellata con l’ultima prestigiosa promozione di Emanuele Bucca (a dx nella foto, a sx  l’arbitro nazionale Fabrizio Di Laurea) ad arbitro Internazionale di Scherma.
 
  

“E’ doveroso – afferma il Presidente del C.R.S. Sebastiano Manzoni – ringraziare questo gruppo di giovani arbitri, unitamente a direzione di torneo, computeristi e tecnici delle armi, che permettono a questo Comitato di organizzare gare regionali di primissimo livello. Un grazie particolale anche a chi li guida in maniera esemplare, e mi riferisco a Marco Barrera a livello regionale ed al M° Pietro Ingargiola a livello nazionale”.

 

Emanuele Bucca Arbitro Internazionale di Fioretto e Sciabola:

Impegnato nei giorni 3 e 4 Gennaio a Budapest per gli esami di Arbitro Internazionale di Scherma, Bucca Emanuele ha superato a pieni voti quest’ultimo test per coronare il sogno di una vita.

“Devo confessare che la tensione era alle stelle e mi preoccupavo che l’emozione potesse giocare brutti scherzi, ma di esami ne avevo affrontati tanti durante il mio percorso di crescita arbitrale.  Finalmente tutto si è concluso nel migliore dei modi superando sia quello di sciabola che quello di fioretto.Qualsiasi arbitro dopo qualche anno di esperienza nazionale attende impaziente che il GSA lo chiami per sostenere l’esame da internazionale. Fu in occasione del Congresso Mondiale della Fie (Fèdèration Internationale d’Escrime) svoltosi a Palermo, a cui ho preso parte come arbitro per il prestigioso trofeo internazionale “Memorial Calarese”, che mi è stato comunicato l’inserimento del mio nominativo nella lista dei pochissimi italiani ritenuti idonei ad intraprendere il cammino estero.

Vorrei dedicare tutto questo alla mia famiglia che con tantissimi sacrifici mi ha permesso di praticare questo sport meraviglioso e ringraziare  la Mazara Scherma A.s.d.,  la F.I.S. (Federazione Italiana Scherma) nella qualità del Presidente M° Giorgio Scarso, tutta la Commissione Arbitrale Italiana nella qualità del Presidente Pietro Ingargiola, il componente della Commissione Arbitrale Internazionale Marco Siesto ed il Comitato Regionale Sicilia nella qualità del Presidente Sebastiano Manzoni.

Con grande impegno porterò il nome della Città di Mazara del Vallo e della Sicilia intera in giro per il mondo”.