A Taormina, presentato il nuovo libro sui 100 anni della F.I.S.

 

 

Presentato, Sabato 22 Agosto, presso il Grand Hotel Timeo di Taormina, il libro “La Federazione Italiana Scherma compie 100 anni” (vol. 1), autore il Maestro Giancarlo Toràn (nella foto con il Presidente del C.R.S. Sebastiano Manzoni e il Presidente F.I.S. Giorgio Scarso). “L’opera – tiene a sottolineare l’autore – non è un’usuale elencazione di vittorie e medaglie olimpiche che hanno reso famosa la scherma in Italia, ma bensì un viaggio nel tempo, dalle origini della scherma sportiva e la fondazione della Federazione nel 1909, fino al 1940 anno della morte di Nedo Nadi, il più grande campione che la scherma abbia conosciuto e settimo presidente della F.I.S., entro circa un anno vedrà la luce anche il secondo volume che racconterà il seguito fino ai nostri giorni “.

 

 

Il libro – continua Toràn – è anche l’occasione per recuperare nella memoria storica della nostra disciplina, in Italia, tanti nomi dimenticati o poco ricordati dei protagonisti, non solo i tantissimi atleti che hanno fatto la storia del scherma italiana, ma anche e soprattutto i tantissimi maestri e dirigenti altrettanto meritevoli di esser ricordati“.
In apertura della cerimonia di presentazione, il moderatore Luigi Campofreda, consiglere della F.I.S., ha dato subito la parola al Presidente del C.R.S. Sebastiano Manzoni: ” La presentazione dell’opera, è integrata nell’ambito del Progetto “SiciliaScherma 2009/2010”, un piano di comunicazione molto articolato, della durata di due anni, con un insieme di attività mirate a promuovere il territorio. La presentazione del libro è uno dei tasselli di un mosaico che contiamo di completare nel 2011, a Catania, con i Mondiali Assoluti di Scherma, certi delle capacità organizzative, strutturali e culturali della nostra terra“. Poi è la volta del Presidente della F.I.S. Giorgio Scarso che tiene a precisare il perchè si è scelto di presentare il libro a Taormina: “la Sicilia svolge da sempre un ruolo importante nella storia della Federazione ed uno dei suoi fondatori era un siciliano, il calatino Agesilao Greco“. Anche le istituzioni non hanno nascosto di credere fortemente nel progetto SiciliaScherma e nel binomio sport-turismo, a sottolinearlo sono stati, Antonio Belcuore direttore dell’ufficio del Turismo di Taormina e funzionario delegato dell’Assessorato Regionale Tirismo per il progetto SiciliaScherma, Antonio Scalia Assessore allo sport del Comune di Catania, Ottavio Cinquanta Membro del C.I.O. (Comitato Olimpico Internazionale), intervenuti alla cerimonia.
Presenti anche il vice Presidente della F.I.E. Ana Pascu, il Presidente della Federazione Bulgara e componente dell’esecutivo F.I.E. Velichka Hristeva ed in Presidente della Federazione Greca e segretario generale del Comitato Olimpico Greco Emmanuel Katsiadakis.

 

  

 

Al termine della cerimonia, una serie di curiosità, episodi, aneddoti e ricostruzioni storiche con cui il Maestro Giancarlo Toràn, per circa venti minuti, ha coinvolto ed appassionato la sala conferenze, gremita in ogni ordine di posto.
Una photogallery ed una videogallery relative alla presentazione del libro sono disponibili sul sito web www.siciliascherma.it